Isola di Tavolara ecco casa vedere e cosa fare nell'isola dei Re_800x360

Isola di Tavolara, ecco cosa fare e cosa vedere nell’isola dei Re

Nella Sardegna nord-orientale, all’incirca di fronte a Porto San Paolo, nella provincia di Olbia-Tempio, troviamo l’isola di Tavolara.

Isola che si presenta in massima parte come un grosso massiccio calcareo a picco sul mare, la presenza dell’uomo su questa bellissima terra si attesta all’incirca nel periodo del neolitico medio. Nel paleolitico superiore Tavolara era collegata alla terraferma e all’isola di Molara, ma in seguito all’innalzamento del livello del mare e alla continua erosione esercitata dalle onde, l’isola si è separata dalla terraferma per poi assumere l’aspetto che tutti noi oggi conosciamo.

L’animale tipico dell’Isola di Tavolara è la famosa capra selvatica, con gli occhi gialli e i denti dorati: molto probabilmente sono colorati dai pigmentati dell’elicriso, un’erba che cresce sull’isola e di cui si nutrono.

Attualmente l’Isola di Tavolara fa parte del parco marino di Tavolara e Capo Coda Cavallo e si presenta come l’habitat perfetto per la nidificazione di varie specie di uccelli marini.  Se a tutto questo si aggiunge che l’isola è famosa per essere stata il più piccolo regno riconosciuto del mondo, allora è facile intuire perché merita di essere visitata.

 Cosa Vedere a Tavolara

Una volta viste queste premesse vediamo assieme cosa vedere sull’Isola di Tavolara. In particolar modo, se desiderata trascorrere delle vacanze all’insegna della natura vi consigliamo di fare una bella passeggiata attraverso il percorso circolare proposto dall’Area Marina Protetta di Tavolara. Quest’ultima è stata identificata nel 1989 e ed è protetta da leggi ad hoc al fine di salvaguardare il valore naturalistico degli ambienti marini ed insulari, oltre a proteggere le praterie di Posidonia oceanica, delle spugne policrome e dell’ittiofauna.

Muovendosi verso la parte alta dell’isola potrete inoltre ammirare la zona in cui si svolge il Festival del Cinema di Tavolara. Qui, ogni anno tra giugno e luglio, vi è appunto un festival volto a valorizzare il cinema italiano e le bellezze paesaggistiche dell’isola stessa.

Da non dimenticare poi ovviamente le spiagge. Tra queste vi consigliamo di immergervi tra le acque della spiaggia di Cala Tramontana. Quest’ultima è un arenile bianco alle pendici della montagna, raggiungibile attraverso un piccolo sentiero. Visitando questa zona dell’isola resterete ammaliati dalle sfumature verdi dell’acqua che fanno da cornice ad un paesaggio mozzafiato.

Camminando nei piccoli sentieri proposti dall’ente che gestisce il parco marino, che formano un percorso circolare di breve durata, potrete ammirare la bellezza della sua vegetazione, della sua fauna e della sua storia: vi imbatterete in un piccolo cimitero che ospita le spoglie dei discendenti di Paolo Bertoleoni, nominato re di Tavolara nel 1836 dal re Carlo Alberto di Savoia.

Oltre a passare un’intera giornata al mare sull’Isola di Tavolara, potete anche decidere di fare un’escursione fino alla cima di Punta del Cannone. Con l’accompagnamento di guide specializzate, infatti, potete incamminarvi tra le rocce e arrivare ad ammirare uno dei più belli tra i panorami della Sardegna. Una esperienza che sicuramente ricorderete per sempre!

Conclusioni

A questo punto abbiamo visto cosa vedere e cosa fare se decidete di visitare l’isola di Tavolara. Se volete trascorrere una vacanza all’insegna del relax, della storia, della cultura, della natura, del mare e delle leggende, quindi, questa e la meta giusta per voi. A tal proposito vi consigliamo di soggiornare presso uno dei complessi residenziali a San Teodoro proposti nel sito web di Arcos Vacanze: avrete la possibilità di poter raggiungere facilmente l’isola, grazie ai numerosi servizi proposti dall’agenzia, senza tuttavia perdere l’occasione di ammirare altre splendide bellezze della regione. A partire dalle spiagge, passando per i monumenti, fino ad arrivare alla gustosa cucina locale, avrete solamente l’imbarazzo della scelta.

In fin dei conti si tratta dell’isola dei re e come è facilmente intuibile dal nome si presenta come la località giusta se siete alla ricerca di una vacanza unica nel suo genere e soprattutto indimenticabile. Buone vacanze!

Articoli correlati