consigli-acquistare-casa

Consigli per acquistare casa

Acquistare casa è un passaggio abbastanza impegnativo, e non solo dal punto di vista burocratico. Prima di fare una scelta simile bisogna cercare di ragionare in modo freddo, di valutare tanti aspetti e di non farsi prendere dall’emozione, cercando di calcolare tutti gli aspetti della compravendita. Niente, ma proprio niente è da lasciare al caso. Per sapere come procedere e quali consigli tenere da conto quando si vuole comprare casa, lo abbiamo chiesto ai responsabili dell’azienda Beccaceci Group, nota azienda abruzzese del settore immobiliare.

Ecco quindi alcuni consigli da tenere da conto quando si vuole acquistare casa.

Ecco qualche dritta per acquistare casa

  • Cerca di non innamorarti mai di una casa a prima vista. I colpi di fulmine ci sono ma potrebbero spingerti a trattare senza razionalità. Dovete cercare di valutare sempre i pro ed i contro di un acquisto, senza farvi troppo trascinare dalle emozioni.
  • Casa nuova o da ristrutturare? Sono valutazioni da fare tenendo conto del budget. In alcuni casi costa meno acquistare una casa un po’ vecchia e ristrutturarla, modificandola a piacimento, che non acquistarla nuova. Ma appunto, queste sono valutazioni molto personali.
  • Non abbiate fretta di chiudere l’affare: si tratta di un acquisto di una casa, una scelta di vita. Sentitevi liberi di chiedere al proprietario la certificazione energetica, la planimetria e la visura catastale, anche per calcolare le imposte e l’IMU, la piantina commerciale con le misure nel caso vogliate cambiare i mobili o la loro disposizione. Verificate sempre che gli impianti siano a norma, se c’è bisogno di alcuni interventi come il cambio degli infissi, della caldaia e via dicendo. Le manutenzioni straordinarie sono spesso costose: bisogna farle? Provate ad informarvi, a sapere se il condominio le ha deliberate per il futuro. Vi permetterà anche di trattare sul prezzo dell’abitazione, in alcuni casi.
  • Controllate sempre lo stato reale dell’immobile, fate domande e segnatevi le risposte, siate organizzati e risparmierete tempo prezioso (oltre a non farvi sfuggire nulla).
  • La casa è un colpo di fulmine? Non tralasciare di controllare lo stato e la vivibilità del quartiere. Se la casa ti ha colpito, ti piace davvero molto, aspetta ad esporti. Prima visita il quartiere a diverse ore, anche la sera. Controlla la sicurezza, la rumorosità del quartiere, la presenza di servizi, presenza di bus, collegamenti, e pulizia: sono tutti elementi dei quali potresti pentirti se non li valuti prima dell’acquisto.
    Se riuscite, parlate anche con i vicini, cercate di capire se ci sono problemi condominiali che potrebbero rendervi la vita un po’ difficile.
  • Controlla bene gli impianti. A volte la casa presenta dei prezzi molto vantaggiosi ma può essere che richieda degli interventi costosi o impegnativi che non ti permetteranno di goderla da subito. Acquistarla anche a queste condizioni è una scelta legittima, l’importante è saperlo prima. In questo modo si può sollecitare il venditore a compiere le riparazioni essenziali perché la casa venga consegnata integra.
  • Trattare sul prezzo sì, trattare sul prezzo no. In genere non è male cercare di trattare e molti venditori fanno una proposta più alta di quella che intendevano solamente perché, appunto, sanno già che si tratterà sul prezzo.

La casa risponde davvero alle vostre esigenze? A questa domanda potete rispondere solamente voi, tenendo conto anche di come vi vedete nel futuro. Vedete dei bambini nel vostro futuro? Dei cambiamenti? Fra vent’anni fare le scale di casa potrebbe diventare un problema? Tutto questo può influenzare anche la scelta della casa o del luogo dove si trova, quindi cercate di tenerne conto, nel limite del possibile, se avete delle esigenze che possono mutare nel tempo.

Articoli correlati