20161025_145906_800x600

Pavimenti industriali in resina : dove utilizzarli e perchè

Si parla molto dei pavimenti industriali in resina, ma spesso non si conoscono bene le caratteristiche, le proprietà e i vantaggi che un simile rivestimento può dare ad una superficie calpestabile.

Perchè molte aziende stanno orientandosi verso tale scelta? Perchè un pavimento in resina epossidica trova spazio in diversi contesti commerciali, privati pubblici e industriali? Per ottenere le risposte a queste domande è sufficiente analizzare i tanti pregi che le resine per pavimenti industriali possiedono, cercando di immaginarli nel proprio contesto di interesse.

Dove utilizzare le pavimentazioni in resina

Un pavimento in resina è polivalente, in grado di soddisfare diversi requisiti e per questo posabile in diversi contesti abitativi, residenziali, commerciali o industriali.

  • Residenziale: in ambito privato un pavimento in resina trova forse meno spazio, ma ha comunque una sua valenza. Una classica applicazione riguarda le resine per pavimenti esterni in cemento, soluzione che in tali contesti viene talvolta impiegata nel caso di residence o luoghi in condivisione.
  • Commerciale: l’utilizzo di pavimentazioni in resina è molto diffuso in un ambiente commerciale, non solo per negozi, ma anche per gli spazi di accoglienza, come gli ingressi o i corridoi di grandi centri commerciali. Il vantaggio è la personalizzazione correlata alla bellezza estetica, grazie alle differenti finiture ottenibili che riescono a fornire interessanti varianti superficiali. La resina per pavimenti industriale, in un contesto commerciale, è utile anche per i depositi oppure per i parcheggi, viste le sue grandi proprietà di resistere pure alle sollecitazioni di automobili. Inoltre la grande praticità di pulizia favorisce il ripristino delle condizioni ideali tra la chiusura dell’esercizio e la riapertura. L’ambiente commerciale è anche quello che si trova al di fuori, dove, ad esempio, è possibile posare un pavimento in resina antiscivolo per esterni.
  • Industriale: i pavimenti industriali in resina sono largamente diffusi nel comparto industriale, diventando rivestimento di pavimenti per garage oppure per officine meccaniche, superfici per parcheggi o per aree destinate a depositi e magazzini di stoccaggio, essendo in grado di sostenere anche la circolazione di mezzi pesanti. Nell’industria il pavimento in resina è utilizzato anche per rivestire le superfici calpestabili di grandi uffici, ma anche nella ristorazione, viste le proprietà igieniche che la resina per pavimentazioni sa offrire oltre a dare origine a pavimenti in resina autolivellanti. Sono diversi gli ambiti industriali in cui è possibile stendere una pavimentazione in resina.
  • Sanitario: forse è il settore in cui la resina per rivestimento pavimenti trova maggiore diffusione. La pulizia e l’igienizzazione sono operazioni semplici e immediate perchè il prodotto, una volta steso e posato, resiste agli agenti chimici e ai detergenti, anche quelli più aggressivi, oltre a garantire rapida asciugatura.

Pavimentazioni industriali in resina

I pavimenti industriali in resina possano dimostrarsi utili in ambito privato, commerciale o industriale, con la possibilità di rivolgersi a un’azienda in grado di soddisfare le esigenze con la posa in opera di una superficie in grado di stupire e di essere, al tempo stesso, funzionale.

Grazie all’esperienza e alle capacità del personale tecnico incaricato, abile e preciso nella stesura della resina per pavimentazioni, le applicazioni nel territorio romagnolo contemplano anche depositi e magazzini di aziende impegnate nel settore agroalimentare e ittico, comparti industriali molto diffusi nella zona. In questi contesti, un pavimento industriale in resina sa essere pratico, igienico e in grado di sopportare le sollecitazioni dei mezzi di trasporto presenti nel magazzino, da carrelli elevatori a camion e trattori.

Dove sono richiesti ordine e pulizia, la resina epossidica per pavimenti industriali si identifica come la risposta ideale.

Il vantaggio è che lo strato resinoso può essere steso anche in occasione di ripristino pavimenti industriali, nel caso in cui si avesse un basa cementizia non più molto recente, a testimonianza della grande versatilità del materiale.

Articoli correlati