FORM-Tutto ciò che devi sapere sulla grafica da usare in fiera_800x534

Tutto ciò che devi sapere sulla grafica da usare in fiera

In media, un espositore ha 3 secondi per comunicare i messaggi chiave alle persone che passano davanti allo stand fieristico. Questo breve lasso di tempo rende indispensabile la progettazione di una grafica che abbia un solo obiettivo: colpire immediatamente le persone e spingerle a interagire con lo staff della tua azienda che si trova all’interno dello stand.

In questo articolo andremo a vedere quali sono gli aspetti più importanti per la creazione degli elementi grafici da utilizzare per l’allestimento fieristico, come renderlo memorabile e funzionale per il raggiungimento del tuo obiettivo aziendale in fiera.

Personalità del marchio

Mentre partecipi a una fiera con il tuo stand, è importante mostrare la personalità del tuo marchio, dovrebbe mostrare caratteristiche umane come onestà, correttezza, cordialità e impegno nei confronti dei clienti.

Quando pianifichi la partecipazione alla tua prossima fiera, delinea la tua fascia demografica, il target e il valore che la personalità del tuo marchio può offrire.

Una volta che hai capito il tuo pubblico e la tua UVP (Unique Value Proposition), devi escogitare un modo per comunicare visivamente la personalità del tuo marchio tramite la grafica dello stand in fiera.

Quando progetti la grafica in modo che corrisponda alla personalità del tuo marchio, poniti le seguenti domande:

  • Il tuo marchio è esplicito o riservato?
  • Il tuo marchio abbraccia la giocosità o sei più serio?
  • Il tuo marchio si rivolge a una clientela giovane o anziana?
  • Il tuo marchio è considerato maschile, femminile o di genere neutro?
  • Il tuo marchio è un innovatore nel tuo settore o sei più tradizionale?
  • Come puoi usare i colori e i caratteri del tuo marchio per mostrare la tua personalità?
  • Ritieni che il tuo marchio abbia una relazione formale o giocosa con i clienti?

Le tue risposte a queste domande determineranno i colori, i caratteri, l’illuminazione e gli elementi interattivi che incorpori nella grafica del tuo allestimento fieristico, pensa attentamente quando esamini la personalità del tuo marchio, non farlo da solo, ma riunisci tutto il tuo staff e insieme create le linee guida da seguire.

Dove posizionare la grafica sul tuo stand durante la fiera

Scopo, dimensioni e leggibilità sono tutti fattori da considerare quando si progetta e si posiziona la propria grafica, per semplificare dividi tutto in tre categorie:

Grafica a lungo raggio

È una grafica che può essere visualizzata e compresa a partire da 30 metri e oltre di distanza, questi elementi grafici vengono in genere utilizzati per la visibilità e l’identificazione del marchio e includono il logo, la mascotte o la firma.

La grafica a lungo raggio di solito è collocata su un cartello o torre sospesa.

Per le esposizioni in linea, la grafica a lungo raggio può essere posizionata su chioschi, cartelli pubblicitari o pensiline e deve essere visualizzata alla massima altezza consentita all’interno del padiglione.

Grafica di medio raggio

La grafica di questo genere deve essere visibile a 3-15 metri di distanza dallo stand, in questo caso si usano simboli e immagini utilizzate per identificare ulteriormente la vostra azienda, i suoi prodotti e servizi.

L’intento di questa tipologia di grafica è di attirare i partecipanti all’evento che si trovano nei corridoi vicino allo stand.

Viene posizionata sulle pareti esterne di uno stand a isola o penisola oppure presente sul backwall di un display in linea, vengono posizionati a livello o appena sopra l’altezza degli occhi, a un paio di metri da terra.

Grafica a corto raggio

Questa tipologi di elementi grafici ha lo scopo di comunicare il messaggio quando i partecipanti alla fiera si trovano al tuo stand, all’interno o esterno, in questo caso si utilizzano immagini e testo leggibili solo a brevissima distanza.

Di solito si usano immagini di prodotto, informazioni utili aziendali, slogan, grafici e diagrammi.

Deve essere leggibile dalla distanza massima di 3 metri e posizionata a non più di 150 centimetri di altezza.

Il colore è il re

Il colore gioca un ruolo fondamentale nella grafica dello stand fieristico, questo grazie alla sua capacità di stabilire l’atmosfera di uno spazio. Si può affermare che il colore, sopra ogni altra cosa, è il dettaglio più importante nella grafica da utilizzare in fiera.

Crea un combinazione di colori efficace

La tua combinazione di colori dovrebbe riflettere la personalità del tuo marchio, completando al contempo la tua messaggistica.

L’insieme dei colori utilizzati dovrebbe dire al mondo: “Sono qui, vieni a trovarmi”.

Anche se il tuo schema di colori dovrebbe essere coerente con il tuo progetto di marketing generale, dovrebbe essere abbastanza luminoso da risaltare rispetto alla concorrenza.

Per scegliere quelli giusti è importante ricordare che il modo in cui i partecipanti percepiscono i colori dipende in larga misura dal contesto in cui li visualizzano, questo rende estremamente importante per te creare una combinazione di colori armoniosa.

L’armonia dei colori è definita come una disposizione accattivante di colori che è piacevole alla vista, se fatto bene, l’armonia dei colori attirerà i potenziali clienti e creerà un senso di ordine visivo nella tua esposizione.

Per creare l’armonia del colore, abbina quelli che utilizzi per i tuoi elementi grafici come i caratteri, il testo, le immagini, le forme e i bordi, con i colori delle strutture e dei componenti prominenti del tuo stand fieristico.

Evita di usare colori sgradevoli per la grafica a corto raggio, tuttavia, utilizzali per la grafica a lungo raggio per attirare l’attenzione sul tuo spazio espositivo.

Fai attenzione a non usare troppi colori simili, potrebbero portare a una sottostimolazione, poiché ogni elemento di design sembrerà fondersi insieme agli altri.

Troppa diversità cromatica, tuttavia, porta ad una sovra-stimolazione, quindi assicurati di trovare il giusto equilibrio.

La composizione è la chiave

La composizione della grafica del tuo stand dovrebbe collegare tutti gli elementi separati per formare un insieme omogeneo che generi la giusta stimolazione, tutti i tuoi testi, le immagini e i colori dovrebbero unirsi per formare un aspetto coeso.

Conclusione

Esporre durante un evento fieristico con una grafica straordinaria, produrrà senza dubbio un enorme impatto e lascerà un’impressione memorabile ai partecipanti.

Lavora a stretto contatto con il tuo allestitore fieristico per determinare come presentare al meglio i tuoi prodotti e servizi con una grafica creativa, solo così potrai ottenere il risultato sperato.

Se non sai a chi affidarti, visita il sito www.formgroup.it e scopri le soluzioni che è in grado di offrirti una delle migliori aziende del settore.

 

Articoli correlati