telefono erotico

Il telefono erotico: i segreti del suo successo

Negli ultimi anni abbiamo assistito alla crescita di un fenomeno che proprio recente non è: il telefono erotico. I primi numeri erotici con ragazze al telefono nacquero a partire dagli anni 70 e 80, eppure negli ultimi anni si è registrato un vero e proprio boom per questo settore.

Basta guardare internet per vedere una lista infinta di siti collegati a call center erotici. La maggior parte dei servizi proposti nascono per soddisfare le fantasie degli uomini, cercando di offrire un variegato gruppo di donne o uomini con cui parlare al telefono.

Nei primi momenti di sviluppo del telefono erotico, poteva capitare di incappare in qualche messaggio registrato. Ora questo rischio non esiste più, dato che a rispondere c’è davvero una centralinista pronta a interagire con chi chiama. Non dobbiamo pensare che la donna che risponde al telefono sia lì solo per ascoltare, anzi, le centraliniste sono ben istruite a riguardo: tutte devono essere spigliate, assecondare le fantasie di chi chiama e stuzzicare l’interlocutore il più possibile.

I call center offrono solitamente dei servizi attivi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, rendendo così più facile la possibilità di poter trovare un momento privato per chiamare queste ragazze. Le tariffe proposte si sono abbassate notevolmente negli anni, tanto che è facile trovare siti che propongono servizi di telefono erotico a basso costo, anche da cellulare.

Come detto, a rispondere c’è una grande varietà di donne, di qualsiasi fascia di età e ognuna con un ruolo ben preciso. Chi chiama ha la possibilità di lasciarsi andare e poter dire qualsiasi cosa, senza l’imbarazzo di avere una persona davanti. Con il telefono erotico non esistono regole di buon comportamento da rispettare, non esiste la timidezza. Centralinista e interlocutore sono lì per stuzzicarsi a vicenda e per aumentare il desiderio.

D’altronde il telefono erotico continua ad avere un grande successo proprio per questo: la grande facilità con cui si possono confessare le proprie fantasie. Una recente indagine ha condotto un sondaggio su un campione di uomini tra i 25 e i 55 anni. Il sondaggio ha mostrato che almeno il 25% di tutti gli uomini che sono stati registrati ha utilizzato il telefono erotico almeno una volta, anche solo per curiosità. Mentre il 19% dello stesso campione ha invece affermato di usare il telefono erotico con costanza, con una frequenza media di una volta al mese.

Sempre di quel campione, il 60% ha dichiarato di preferire il telefono erotico rispetto ai video per adulti. È chiaro capire il perché di queste dichiarazioni. Anche se su internet ora è facilissimo trovare contenuti pornografici, in realtà quello che manca è quel senso di calore nell’avere a che fare con una persona reale. Il telefono erotico dà proprio la possibilità di parlare con una vera donna, di avere una conversazione reale e di non essere un semplice spettatore. Le linee erotiche permettono di essere i veri e propri protagonisti della fantasia erotica, di entrare nell’azione, senza dover essere spettatori passivi di quello che sta accadendo.